Strada Europea dei Teatri Storici

Il Teatro Comunale di Carpi è entrato a fare parte dell’itinerario italiano
Ottobre 2009

Il Teatro Comunale di Carpi è entrato a fare parte dell’itinerario italiano della Strada Europea dei Teatri Storici. La selezione dei teatri è stata curata da PERSPECTIV-Associazione dei Teatri Storici d’Europa, organizzata in cooperazione con l’Accademia di Vadstena (Svezia), il Teatro Royal di Bury St. Edmunds (Gran Bretagna) e il Comune di Sabbioneta, con il sostegno del Programma “Cultura” dell’Unione Europea. La Strada Europea dei Teatri Storici ha cinque itinerari e ognuno di essi presenta una decina di teatri, in modo che sia possibile visitarli tutti in una settimana.

La Strada Europea dei Teatri Storici, propone veri gioielli architettonici che vanno dal Rinascimento alla fine del XIX secolo ed include 38 sale tra Svezia, Norvegia, Danimarca, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Belgio, Germania e Italia. Lo scopo dell’iniziativa è di promuovere questo unico ed eccezionale patrimonio europeo e di aumentarne le possibilità di visita e fruizione.

PERSPECTIV, fondata nel 2003, è un’associazione senza scopo di lucro, con sede presso il Teatro Goethe a Bad Lauchstaedt (Germania).
L’itinerario italiano della Strada Europea dei Teatri Storici, presentato pochi giorni fa a Bologna, comprende il Teatro Olimpico di Vicenza, quelli di Sabbioneta e Mantova, il Farnese di Parma, i teatri di San Giovanni in Persiceto, Bologna, Faenza e Cesena, e ovviamente il Comunale di Carpi, risalente al 1861.

ITINERARIO D'ITALIA