Teatro come casa - “Alla scoperta degli angoli più nascosti”

Destinatari

  • Scuole primarie (max 5 sezioni di scuole diverse)
  • Scuole secondarie di secondo grado (max 5 sezioni di scuole diverse)

Luogo
Scuola

Durata
Da settembre a maggio

Costo
Gratuito

Referente
Margherita Malagoli
Tel. 059 649023
E-mail

Prenotazioni
Dal 18/09/2017
Il percorso verrà offerto a 5 classi per ogni grado di scuola. Ogni classe può aderire alla proposta, SOLO se partecipa a tutte e 3 le tappe (3 giorni diversi) del percorso che, a seconda del grado di scuola, sono così strutturate:

  • SCUOLA PRIMARIA. Le tappe saranno: Castello dei Ragazzi, Museo, Teatro;
  • SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO. Le tappe saranno Biblioteca Loria, Teatro, Archivio.

Limitatamente a questo percorso le iscrizioni, tramite apposita scheda, verranno raccolte dalla referente utilizzando i seguenti criteri:

  • una classe per plesso scolastico
  • chi richiede il percorso deve obbligatoriamente svolgere tutte e tre le tappe previste
  • il percorso verrà svolto dalle prime 5 classi che lo prenotano per ogni grado di scuola

Una volta raccolte le adesioni, verrà comunicata ai docenti la data e verrà prenotato dall’istituto il trasporto, ad esclusione delle scuole secondarie.

Finalità

  • Valorizzare il Teatro come luogo di accoglienza per spettatori, fruitori e attori, un luogo appunto, in cui ci si sente a casa. Il Comunale è, per sua genesi, fortemente legato al tessuto sociale cittadino, nato, appunto come “teatro nella città, per la città”. Le visite guidate dedicate agli studenti delle scuole di diverse età saranno tese, appunto, ad evidenziare lo stretto rapporto tra il teatro ed il territorio e l’articolazione interna degli spazi tesa a renderlo una specie di “casa” confortevole per gli attori che lo abitano per qualche giorno e per gli spettatori che vi si recano abitualmente.
  • Mostrare il teatro come uno spazio autosufficiente in cui uno spettacolo prende vita a partire dal montaggio fino alla rappresentazione.
  • Creare un filo tematico comune e trasversale a tutti gli istituti culturali comunali.
  • Far conoscere l’evoluzione sociale-artistica degli edifici storici della città

Caratteristiche
I ragazzi verranno accompagnati nel luoghi più suggestivi in cui le scenografie degli spettacoli vengono montate per dar vita ai diversi allestimenti (graticcia, ballatoi) e in luoghi affascinanti mai visibili (sala di scenografia all’ultimo piano del teatro, retropalchi, scale interne di accesso al loggione, vano dell’orologio.
Verranno mostrati gli spazi che di solito si aprono durante gli spettacoli (platea, palchi, palcoscenico con strumentazioni tecniche, fonica e luci) e anche spazi più “privati” che di solito nessuno visita (camerini, uffici). I ragazzi verranno guidati attraverso i vari ambienti per scoprire tutti i segreti della macchina teatrale. Contemporaneamente potranno ascoltare la storia delle origini del Comunale che si è evoluto, negli anni, insieme alla città, della quale è sempre stato la massima espressione culturale.
Verranno forniti cenni storici ed artistici e nozioni più tecniche, nonché informazioni sul programma della stagione teatrale e sui laboratori.
Lo sforzo degli istituti consiste nel far dialogare fra loro le varie proposte sul tema “case” per collegarne i contenuti mostrando i vari punti di vista e le possibilità di studio.

Scarica la scheda in formato .pdf

file .pdf Scheda d'iscrizione - Modulo editabile