Il Grigio

Elio - ph Nuri Rashid

 

ELIO

 Venerdì 8 novembre, ore 21

di Giorgio Gaber e Sandro Luporini
rielaborazione drammaturgica e regia Giorgio Gallione
arrangiamenti musicali Paolo Silvestri


Il Grigio è la storia di un uomo che a un certo punto della sua vita sente il bisogno di allontanarsi da tutto e da tutti, afflitto più da problemi personali che sociali. Si ritira così in una casa di campagna per essere più tranquillo e concentrarsi meglio su se stesso. La sua solitudine viene però disturbata da un topo che gli gironzola per casa. Il topo, che sarebbe poi “Il Grigio”, rappresenta l’elemento scatenante degli incubi dell’uomo: ha la capacità di tenerlo sveglio sulla poltrona della sopravvivenza, fino a tramutarlo in un individuo pronto a tutto pur di ritrovare la propria serenità. Falliti i tentativi di catturare il topo con i metodi tradizionali, il nostro protagonista comincia un lungo duello con l’invisibile nemico e in questa battaglia si trova a riflettere su tutte le sue scelte affettive e morali, risvegliandosi dall’anestesia del presente, in un crescendo drammatico dal finale imprevedibile. Giorgio Gallione adatta il capolavoro di Giorgio Gaber e Sandro Luporini inserendo alcune celebri canzoni del Signor G, in una versione recital perfetta per il talento di Elio.