• Locandina Stagione Teatrale 2021/2022 prima parte Teatro Comunale di Carpi
    Sipario dal 31 ottobre, nel rispetto delle disposizioni per la prevenzione dell’emergenza da COVID-19.
    Da sabato 9 ottobre al via la campagna per l’acquisto dei biglietti

Beatles Concerto Grosso

BEATLES CONCERTO GROSSO

 

Ensemble d’archi COLLEGIUM TIBERINUM

Andrea Cortesi violino solista e direttore
Fabio Ceccarelli flauto
Gloria Ferdinandi violino II concertante
Giancarlo Giannangeli violoncello concertante
Simone Benedetti clavicembalo

Musiche dei Beatles arrangiate da Peter Breiner nello stile di Händel, Vivaldi e Bach

 Lunedì 23 agosto, ore 21.30
 Cortile d'Onore di Palazzo dei Pio
 
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
 

Programma

PETER BREINER
(1957)


Concerto Grosso n° 1
She loves you
Lady Madonna
Fool on the hill
Honey pie
Penny lane


Concerto Grosso n° 2
A hard day’s night
Girl
And I love her
Paperback writer
Help


Concerto Grosso n° 3
The long and winding road. Ouverture
Eight days a week. Rondeau
She’s leaving home. Sarabande
We can work it out. Bourrée
Hey Jude. Polonaise
Yellow submarine. Badinerie


Concerto Grosso n° 4
Here comes the sun
Michelle
Goodnight
Carry that weight

 

ANDREA CORTESI, deve la sua formazione violinistica a Béla Csanyi, Corrado Romano e Massimo Quarta. Violinista dallo stile personale e dal suono sensibile e ricercato, si distingue per una personalità musicale multiforme e per il suo spirito di ricerca, oltre che per una propensione verso i lavori dei compositori più interessanti delle ultime generazioni di cui ha realizzato numerose prime nazionali ed assolute.    Solista, camerista, ideatore di molti progetti musicali, ha fondato l’Orchestra da Camera Millennium, il Quartetto Mosaico e il Collegium Tiberinum, formazioni attraverso le quali ha rivelato il suo interesse sia verso le pagine storiche che verso uno scenario musicale attuale da esplorare e divulgare, con un repertorio che parte da Bach e arriva agli autori di oggi.    E’ entrato in contatto a vari livelli con numerosi compositori contemporanei tra cui Leo Brower, Graham Fitkin, Philip Glass, Dave Heath, Ennio Morricone, Michael Nyman, Giovanni Sollima, Matteo Franceschini, Georgs Pelecis, Erkki-Sven Tuur, Giya Kancheli.
Particolare la sua collaborazione artistica decennale con Luis Bacalov.  Negli ultimi anni è stato ospite di festival italiani ed esteri alternando l’attività solistica a vari progetti da camera con tournèe e concerti in Italia, Francia, Svizzera, Germania, Olanda, Georgia, Malta, USA e Giappone.
Numerose le sue collaborazioni anche nel pop e in altri generi musicali, con nomi importanti come Sting, Giorgio Moroder, Franco Battiato e molti altri.
Suona con il pianista Marco Venturi, con cui ha pubblicato registrazioni che occupano un posto di rilievo nella discografia mondiale di autori importanti come Beethoven, Schumann, Schnittke, Piazzolla, Part, Silvestrov, Glass.  Insieme a Marco Venturi nel 2016 ha realizzato per Brilliant Classics un cd con la prima registrazione mondiale delle MINIATURE per Violino e Pianoforte del compositore georgiano Giya Kancheli, autore di cui Andrea Cortesi è considerato uno dei massimi interpreti.  La collaborazione tra Kancheli e Cortesi è culminata nella prima mondiale e il CD del ciclo 'LETTERS TO FRIENDS' per violino e orchestra d’archi, registrato a Tbilisi e dedicato a Cortesi e agli amici di Kancheli.


Il COLLEGIUM TIBERINUM, fondato in Umbria nel 1996 dal violinista Andrea Cortesi, è un gruppo di archi formato da giovani musicisti umbri e da rinomati musicisti del centro Italia. Deve il suo nome ai ‘collegia’, i primi gruppi di ispirazione profana, e alla Valle del Tevere come luogo di nascita e base territoriale. Il gruppo è stato ospite di numerosi festival come la Sagra Musicale Umbra, Festival delle Nazioni di Città di Castello, Amici della Musica di Campobasso, Estate Romana, Estate Spoletina, Festival della Val d’Orcia, Festival Note di Notte, Rassegna, Cantiere Musica, Todi Festival, Musica in Prospettiva, Rassegna Giovani Concertisti, Festival Hello Balcani, Amici del Festival delle Nazioni di Città di Castello, Rassegna ‘Strumenti e Musica’, Sagra Musicale Umbra, Segni Barocchi. Da segnalare alcune importanti collaborazioni passate con Luis Bacalov, Jill Feldman, Andrea Morricone, Mika Väyrynen, Pino Massara, Enrico Bindocci, Leonardo Ramadori, Carlo Pedini. Il repertorio del Collegium Tiberinum, spazia da Bach ai giorni nostri, continuando a scoprire e promuovere nuovi lavori e a seguire percorsi di repertorio inusuali accolti sempre con entusiasmo dal pubblico. Molte le prime italiane e rarità moderne di autori come Georgs Pelecis, Karl Jenkins, Valentin Silvestrov, Vladimir Martynov, Astor Piazzolla, Peter Breiner, Philip Glass, Arvo Pärt

 

In applicazione del DL 23 luglio 2021, n. 105, articolo 3, dal 6 agosto 2021 l’accesso agli eventi culturali e di spettacolo, anche all'aperto, è consentito esclusivamente alle persone munite di certificazione verde (green pass) COVID-19.

La disposizione non si applica alle persone escluse per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti che devono presentare idonea certificazione medica. 
Alla persona sarà chiesto un documento di riconoscimento.