Noi - Mille volti e una bugia

GIUSEPPE GIACOBAZZI

 

GIUSEPPE GIACOBAZZI

Giovedì 9 gennaio, ore 21

di Andrea Sasdelli e Carlo Negri
regia Carlo Negri

Da 25 anni Andrea Sasdelli convive con il personaggio Giuseppe Giacobazzi, l’uomo convive con il comico, in un dialogo interiore esilarante. E’ stato un lungo periodo fatto di avventure ed aneddoti, situazioni ed equivoci, gioie e malinconie, in un’epoca che oggi viaggia a velocità sempre maggiore. In un lampo si è passati dalla bottega sotto casa alle “app” per acquisti, dal ragù sulla stufa ai robot da cucina programmabili con lo smartphone; il tutto vissuto dall’uomo Andrea e raccontato dal comico Giacobazzi. Come in uno specchio, o meglio come in un ritratto (l’omaggio a Dorian Gray è più che voluto), dove questa volta ad invecchiare è l’uomo e non il ritratto. Sono proprio questi i “noi” che vediamo riflessi nei nostri mille volti (i rimandi letterari non mancano, dal già citato Wilde a Pirandello, da Orwell a Hornby), convivendo, spesso a fatica con la bugia del compiacerci e del voler piacere a chi ci sta di fronte. È uno spettacolo che con ironia e semplicità cerca di rispondere a un domanda: “Dove finisce la maschera e dove inizia l’uomo?”, che poi è il problema di tutti, perché tutti noi conviviamo quotidianamente con una maschera.